Decoupage


Ecco qualche rapida Deco-idea che speriamo vi sia d’ispirazione per i vostri progetti creativi!! I materiali sono in vendita nello shop, se avete bisogno di qualche consiglio o  informazioni contattateci qui sul blog rispondendo a questo post! 🙂

tegola ambientata Fattoria

Tegola decoupage pittorico e finitura craquele

 

Tegola ambientata Il Mercato

 

Orologio decoupage e stencil - tutte le info su Hobby Book n. 18 Speciale Stencil

Sagoma country realizzata con Carta Riso Stamperia DFS041

Lavagnetta Faro realizzata con supporto mdf KF106 e mezzo faro in legno

 

Vasetti in ceramica decorati con Colori Ceramica a Freddo

 

Scatolina portaconfetti decorata con pittura country

 

Cestini portaconfetti decorati con fiori in Pasta Oplà e merletti

 

Alla prossima!!! ^-^

Ecco la nostra nuova Deco-Idea per la Festa della Mamma:

Materiali occorrenti: scatole in plexiglass a forma di cuore e fiore, carta di riso Decomania cod. 5140, primer bianco Decomania, colori acrilici Allegro Avorio, Lampone, Prugna, Verde e Terra Bruciata, colla per decoupage Decomania, Carta Pizzo Fiore, mezze perle adesive Stamperia

 

 

Per la scatola a forma di cuore con le rose si procede con i colori indicati seguendo il procedimento del decoupage pittorico sottovetro con carta di riso, spiegato nel relativo articolo precedente.

La scatola a forma di fiore è decorata esternamente invece, e prima si procede rivestendola completamente (coperchio e scatola) con la carta pizzo, mentre asciuga ritagliare il soggetto scelto dalla carta di riso Decomania cod. 5140 (noi abbiamo scelto la ghirlanda con violette e fiori gialli poichè è perfetta per questa scatola!) . Una volta asciutto rifinire i bordi eliminando gli eccessi di carta pizzo con la carta abrasiva, con la colla/vernice per tovaglioli Opaca della Easy applicare la figura al centro del coperchio, lasciare asciugare bene, applicare le strisce di perle adesive sul bordo e la scatolina è pronta per essere riempita con cioccolatini o un piccolo pensiero!  La carta pizzo è molto indicata per questo tipo di lavoro, una volta asciutta al tatto sembrerà di toccare veramente una scatolina rivestita di pizzo!

AGGIORNAMENTO CONCORSO: IL TERMINE PER PRESENTARE I VOSTRI LAVORI PER IL CONCORSO E’ STATO POSTICIPATO AL 30 APRILE!!! RICORDIAMO CHE IL CONCORSO E’ APERTO A TUTTI I NOSTRI CLIENTI CHE HANNO EFFETTUATO UN ORDINE PRESSO LO SHOP DAL 1° GENNAIO 2010!!!

Alla prossima! ^-^

Ecco qualche semplicissima deco idea con pochi materiali per una Pasqua allegra e colorata!!

 

Il cestino è realizzato sagomando del cartoncino verde, fissato con biadesivo e due eyelet per il manico, decorato con fiorellini in pannolenci e perline.  All’interno rafia naturale e verde e uova in polistirolo, colorate con acrilici e decorate a decoupage con tovagliolino.

Metà uovo in plexiglass è stato rivestito con carta di riso Lavanda e decorato con color 3D Bianco Perlato e mezze perle adesive sul bordo. I nastri sono in organza colori Lavanda e Verde Kiwi!

Buona Pasqua a tutti!!! ^-^

Continuano le nostre lezioni di decoupage e oggi presentiamo la tecnica del craquele con gomma arabica, ecco i materiali di cui avrete bisogno:

TEGOLINA MINI IN TERRACOTTA, CARTA DI RISO AMES, FONDO GESSO, COLLA PER DECOUPAGE, VERNICE A SOLVENTE DECOMANIA, GOMMA ARABICA DECOMANIA, BITUME LIQUIDO, EMULSIONE CEROSA DECOMANIA, PENNELLI.

Per prima cosa stendere almeno due mani di fondo gesso sulla tegolina, una volta asciugato carteggiare e incollare il soggetto scelto. Rifilare i bordi in eccesso con della carta abrasiva.

Isolare la decorazione con una mano di lacca alcolica e una volta asciutto stendere la vernice a solvente Decomania in un solo verso.  Lasciare asciugare almeno per qualche ora e quando la vernice sarà asciutta al tatto ma leggermente appiccicosa se si preme, stendere la gomma arabica Decomania, prima con il pennello e in seguito massangiandola per qualche minuto con le dita finchè la gomma arabica risulterà ben distribuita. Questo è un passaggio molto importante perchè la gomma arabica tende a “ritirarsi”. Dopo qualche ora compariranno le prime crepe:

In seguito evidenziare il craquele ottenuto stendendo una piccola quantità di bitume liquido ed eliminando l’eccesso con dell’emulsione cerosa su un panno:

La tegolina è pronta!

 

Se avete domande o richieste sono a disposizione, alla prossima!! ^-^

Ecco un nuovo progetto per una tegola Welcome fuoriporta in tema tutto primaverile!!

Materiali: Tegola in legno di pino, carta di riso Decomania Sweet Country, fondo gesso, colori acrilici Bianco Latte, Biscotto, Bianco Titanio, Terra D’Ombra, Letterine in legno Country, colla per decoupage, vernice all’acqua Satinata,  medium gel per sfumature, bulino, Filo Pirkka micro Ecrù, palline in feltro rosa e verdi, pennelli piatti, liner mini, pennello stencil, pistola colla a caldo.

Per prima cosa carteggiare la tegola e stendere almeno due mani incrociate di fondo gesso.

Carteggiare nuovamente per ottenere una superficie il più possibile liscia e stendere il colore acrilico Bianco Latte. Nel frattempo ritagliare dalla carta di riso l’immagine scelta (in questo caso la bimba-fatina con il cesto di fiori), quando la tegola è asciutta stendere la colla per decoupage prima sulla tegola e sul retro della figura e applicare aiutandosi con un pennello piatto dalle setole morbide per fare aderire perfettamente la carta.

Isolare la decorazione con due mani di vernice acrilica Satinata e procedere con le ombreggiature, sul contorno della tegola con l’acrilico Biscotto, e con l’acrilico Terra D’Ombra sotto e sulla parte destra della figura per donare tridimensionalità alla figura.

Con il pennello liner e l’acrilico Bianco riprendere le lumeggiature sui fiori e su altri particolari, con i bulino i punti luce degli occhi e i pallini decorativi dei fiori. Proteggere il lavoro con la vernice acrilica Satinata.

A questo punto colorare le sagomine con l’acrilico Biscotto e lumeggiare con l’acrilico Bianco e nel frattempo che asciugano versare del colore acrilico Terra D’Ombra in un piattino. Caricare il pennello da stencil o un vecchio spazzolino da denti, scaricare l’eccesso su uno scottex e “spruzzare” l’intera tegola facendo pressione sulle setole.

Una volta asciutto spruzzare con la vernice spray Opaca e applicare in seguito le letterine “Welcome” con un goccio di colla a caldo.

Terminare il lavoro inserendo nei fori 35 cm di filo Pirkka micro colore Ecrù, fare due nodini e inserire le palline in feltro (aiutandosi se necessario con un punzone)  fare altri due nodini per fermare le palline e chiudere con un cappio. Aprire i lembi di filo Pirkka per un ulteriore tocco decorativo!

Il progetto è finito!

Naturalmente è possibile personalizzare l’oggetto in vari modi, con l’applicazione di una ghirlanda, fiocchetti o campanellini, e il nome di un bimbo/bimba per creare un allegro fuoriporta per annuncio nascita! Se avete bisogno di consigli per realizzare il vostro progetto come sempre siamo a disposizione!

A presto, Lisa ^-^

Ecco uno dei nostri ultimi lavori, romantiche tegoline bomboniere con carta di riso pittorica e finitura craquele e scatolina coordinata:

Particolare scatolina decorata e sacchetto portaconfetti:

Particolari delle tegoline, decorate con Carta di riso Ames AM7718, craquele con gomma arabica e antichizzate con colori per pittorico a secco:

 

Stiamo realizzando il progetto passo passo per realizzare queste romantiche bomboniere, continuate a seguirci!!!

A presto! ^-^

Con questo articolo parte oggi una serie di lezioni , una sorta di scuola di decoupage gratuita dove affronteremo varie tecniche e vi forniremo dei consigli utili nella realizzazione. Ci sono arrivate infatti tantissime richieste ultimamente per avere spiegazioni o aiuto su progetti decorativi anche semplici,  perchè tante persone si avvicinano al decoupage e alle tecniche creative per la prima volta  e questo ci fa davvero piacere!! Oggi parliamo del decoupage pittorico sottovetro, con carta classica e con carta di riso.

Partiamo dalla variante un pò più complessa, quella con la carta classica dove in foto è rappresentato dal piatto rettangolare con le rose. Ecco i materiali che occorrono:

piatto di vetro, carta Decomania Rose e Petali, Primer bianco all’acqua, colla per decoupage, colori acrilici Allegro Verde, Verde Muschio, Lampone, Giallo Pastello, Giallo, Terra Bruciata, pennelli per pittorico con setole mozze.

Dalla carta da decoupage ritagliamo il tralcio di rose, facendo attenzione a non lasciare spazi bianchi. Qualora vi siano dei particolari difficili o rametti molto sottili si possono anche escludere e disegnare successivamente sul piatto con un liner sottile. Pulire bene il piatto e preparare tutti i colori e un pò di primer in una tavolozza.  E’ necessario infatti avere tutti i materiali pronti prima di incominciare il lavoro, poichè una volta iniziata la decorazione bisognerà lavorare alla svelta e senza interruzioni. Mettere la figura ritagliata in una ciotola d’acqua per ammorbidire le fibre della carta, asciugarla e appoggiarla su un piano coperto con della carta da forno. Girare il piatto sottosopra e stendere la colla per decoupage prima sul piatto e poi sul dritto della figura. Appoggiare la carta sul piatto e con le dita inumidite di colla (sempre!!!) premere bene per fare fuoriuscire l’eccesso di colla e bolle d’aria, tenendo il piatto dal dritto per controllare il lavoro e il risultato. Mettere il piatto anche in contro luce e premere ancora se notate dei luccichii. 

 

Con una spugnetta umida pulire bene gli eccessi di colla rimasti sul piatto e assicurarsi che la carta sia ben incollata e se necessario ricoprire ancora con un velo sottile di colla.  Utilizzare un pennello per il primer e uno diverso per ogni colore. Tenendo il piatto in mano con la figura disegnata di fronte, picchiettare prima il primer e in seguito il colore acrilico relativo, sfumare ancora con il pennello del primer allontanandosi dalla figura verso l’esterno fino al bordo del piatto. Se necessario intensificare il colore o procedere con il colore più scuro per riprendere gli effetti “chiaro-scuri” già rappresentati sulla carta. E’ importate procedere alla svelta e a spicchi, un pò a destra e un pò a sinistra dal punto di partenza perchè il primer e gli acrilici sul vetro asciugano rapidamente. Se ad esempio si parte con la decorazione pittorica dalla rosa color lampone in alto e si procede in senso orario, quando si ritorna a quel punto si noterà una linea netta biancastra nella congiunzione dovuta al primer che si è asciugato. Se durante la decorazione si dovessero comunque formare queste linee potete o “scioglierle” picchiettando con forza con il pennello o grattarle via con l’unghia per poi ripassare il primer sopra. Si arriverà ad un punto in cui non sarà più possibile tenere il piatto in mano perchè bisogna passare il colore, mettere dunque il piatto sottosopra sul tavolo e continuare con la decorazione, magari sollevando il bordo con un dito per controllare quel punto, e cercando di sfumare il più possibile per evitare i difetti sopra spiegati. Lasciare asciugare per qualche ora, successivamente stendere due mani di colore acrilico bianco e della carta di riso per ultimare il lavoro. Spugnare poi un colore acrilico a scelta (nel nostro caso il lampone) sul bordo del piatto.

 

Per il piatto esagonale con i Lillà il procedimento è lo stesso ma essendo carta di riso non è necessario ritagliarla ma basterà strapparla lungo il bordo della figura. Questo tipo di carta però è semi-trasparente, quindi bisognerà prestare attenzione che sul retro della figura ci sia sempre il primer bianco per fare risaltare al meglio la decorazione e non i colori acrilici.

 

Infine la decorazione dell’ultimo piatto, quello sagomato, è molto semplice poichè si tratta di un normale decoupage sottovetro con carta di riso. La carta e la carta di riso Silk Rose Bianche.

 

In questo caso stendere la colla da decoupage sul retro del piatto e appoggiare la carta di riso dalla parte della figura disegnata, stendere altra colla da decoupage sul retro con un pennello morbido tenendo in mano il piatto per controllare il risultato. Lasciare asciugare bene e rifilare il bordo passando della carta abrasiva eliminando così l’eccesso di carta. Stendere almeno due mani di colore acrilico bianco e spugnare sul bordo un colore a scelta (nel nostro caso il lampone) . In seguito rifinire con una o più mani di vernice satinata all’acqua.  

Se avete domande sull’esecuzioni di questi progetti o altre richieste rispondete a questo post, sarò felice di accontentarvi!

Alla prossima!! ^-^

Pagina successiva »